Questo sito utilizza cookies per migliorare l'esperienza di navigazione (vedi Policy)   -    Continuando la navigazione, accetti l'utilizzo dei cookies OK
Sicurezza OnStage


Sicurezza OnStage


Cliente: Q8 - KUWAIT PETROLEUM ITALIA


Gallery




Case history Q8

SICUREZZA OnStage Il Preposto, questo sconosciuto

 

La sicurezza pesante e noiosa da comunicare!

 

Non vero! Perch utilizzando le tecniche teatrali e il Teatro si possono coinvolgere e stimolare le persone ad un approccio pi proattivo alla Sicurezza e motivarle ad un comportamento sicuro.

 

A Roma nel mese di Novembre 2018 abbiamo realizzato, per Q8, un progetto sulla sicurezza per 70 Preposti, con un format particolarmente interattivo che ha permesso di:

 

COMUNICARE con una modalit pi emozionale e coinvolgente il tema della sicurezza in azienda e limportanza della figura del Preposto;

MOTIVARE i partecipanti ad affrontare il tema della sicurezza e la sua comunicazione con un atteggiamento pi proattivo;

STIMOLARE i partecipanti a una riflessione sulla cultura della sicurezza per riuscire a modificare i comportamenti critici.

 

Il format, di 1 giornata, comprende la partecipazione di un formatore esperto di sicurezza, che gestisce la parte istituzionale e di legge, mentre altri formatori specializzati in Teatro dImpresa gestiscono la formazione esperienziale per comunicare la sicurezza (ascolto, empatia, osservazione, gestione del feedback). Il format prevede anche la realizzazione finale  di uno spettacolo scritto e messo in scena dai partecipanti sul tema della sicurezza, attraverso aneddoti realmente accaduti, che vengono utilizzati come copioni per individuare le criticit e trovare le soluzioni.

 

         Prima parte:  Formazione sulla sicurezza, come da legge,  durata 1h e (in plenaria)

         Seconda parte: Formazione esperienziale sul tema della comunicazione: come comunicare la sicurezza (ascolto, empatia, osservazione, gestione del feedback). Divisi in tre gruppi con 1 docente per gruppo.

         Terza parte:  Team-building e storytelling, con scrittura delle scene da parte dei partecipanti attraverso aneddoti realmente accaduti, messa in scena e spettacolo finale.

         Quarta parte: De-briefing di circa 1h. con il formatore sulla sicurezza, che utilizza le scene per focalizzare i temi importanti e per sottolineare i comportamenti corretti.

 

 

In Q8 la formazione stata vissuta come unica, speciale e finalmente non noiosa; inoltre gli aspetti importanti sul tema della sicurezza e sulla figura del Preposto sono stati recepiti e interiorizzati, cos come le skills necessarie per comunicare in maniera efficace e per stimolare positivamente i colleghi. Inoltre il format ha anche un altro valore aggiunto notevole che quello di utilizzare il teatro come palestra per il team-building.



Nel questionario di valutazione e gradimento abbiamo chiesto ai partecipanti:

 

Se potessi esprimere con una frase quali principi/insegnamenti ti sei portato a casa?

 

Alcune risposte:

 

         Sicuramente una maggiore attenzione e consapevolezza del  ruolo.

 

         Tanti insegnamenti. Sicuramente la significativit del ruolo del preposto cos come l'attenzione ad aspetti della sicurezza sul lavoro. Ma anche team working, comunicazione, delega... ecc.

 

         Pochi riferimenti normativi e procedurali ma chiari. Possibilit di incidere sui  comportamenti  con messaggi semplici.

 

         Principi legati all'attivit di gruppo, all'interfunzionalit, per come abbiamo operato nel costruire una sceneggiatura e metterla in campo.

 

         Prima di tutto ho avuto la possibilit di analizzare alcuni miei atteggiamenti, poi ho verificato alcune tematiche comuni dell'ambiente di lavoro e della difficolt condivise.

 

         La proattivit della scena teatrale richiama molto la stessa proattivit che un preposto deve avere.

 

         Oltre al mio ruolo rispetto alla sicurezza, porto a casa l'insegnamento della gestione dell'energia personale.

 

         Con poco le persone possono dare ci che inizialmente sembra difficile e raggiungere ci che sembra irraggiungibile.

 

         Metodologie di insegnamento come questa danno la possibilit di guardarsi dall'esterno in situazioni nuove offrendo spunti di riflessione che se colti possono aiutare sia alla crescita personale e professionale.

 

         La comunicazione si deve adattare al contesto e agli interlocutori per essere efficace.

 

         Che ci sono delle modalit di affrontare anche temi importanti in modo conviviale, purch questi siano affiancati da una presa di coscienza delle normative e delle regole che disciplinano l'argomento.

 

 

 

In quale ambito ritieni di poter migliorare riguardo al modo di comunicare del Preposto?

 

Alcune risposte:

 

         Ho capito che il Preposto deve saper comunicare verbalmente, con il corpo e con l'esempio.

 

         importante essere positivi, cercare sempre il contatto visivo, mantenere l'attenzione della persona con cui si dialoga.

 

         Sicuramente nella modalit con le quali effettuare le osservazioni e far percepire l'importanza di quanto osservato/consigliato.

 

         Nella capacit di comunicare e spiegare la pericolosit potenziale di alcune azioni.

 

         Nella quotidianit, nell'osservazione delle piccole cose anche se sembrano banali e scontate.

 

         Evidenziare e premiare comportamenti corretti.

 

         Chiarezza e familiarit.

 






< torna a tutte le case history



Stampa la pagina

Invia ad un amico




Compila il form per le tue richieste.

CONTATTACI
   


SICUREZZA SUL LAVORO - S.O.S. SICUREZZA ON STAGE!

Il Teatro per diventare protagonisti della Sicurezza sul Lavoro ... continua >


Te.D.-Teatro d‘Impresa® - Via di Codilungo, 27 - 50055 Lastra a Signa (Firenze) - Tel. +39 055 8729663 - Fax +39 055 3909928
Email: te.d@teatroimpresa.it . PEC: teatrodimpresa@pcert.postecert.it
Tutti i diritti sono riservati a Te.D.-Teatro d‘Impresa® - Copyright© 2006-2019

Realizzazione siti Firenze by InYourLife